IL SULTANO E’ NUDO – MA SUL SERIO –

    Il re è nudo.

Forse si doveva intitolare così la puntata di ieri di ANNOZERO, quella con la D’Addario.

    Oppure, forse con maggiore precisione, ‘ IL SULTANO E’  NUDO! ‘

Vorrei innanzittutto sgomberare il   campo da una evidenza assoluta ma che necessita da parte mia un intervento: nessuna colpa ed inadeguatezza del Presidente del Consiglio , in questa vicenda, ripara alcuno, sopratutto che si definisca – democratico – dalla condanna politica e morale sulla vicenda delle forniture ortopediche.

Non mi interessa se, alla fine, si dimostrerà l’innocenza dei vari soggetti coinvolti, è il sistema ad essere marcio; un sistema , per esempio, che accetta  un assessore regionale alla sanità, poi senatore,  con fortissimi interessi economici nelle forniture ospedaliere.

    La moglie di Cesare deve essere limpida come acqua di sorgente.

Questo vale per tutti coloro che sono dipendenti pubblici e pubblici amministratori, dal più piccolo degli enti locali al governo della nazione.

Non importa a quale partito essi appartengano.

Fossero pure di Italia dei Valori, il mio stesso partito. 

     Detto questo, passiamo a commentare quello che si è visto ieri: è ormai inoppugnabile che il   Premier Silvio Berlusconi s’accompagna, per i suoi giochi erotici, a donne a pagamento;  che egli  si affidava, per reclutare queste escort, a personaggi chiaramente equivoci, rampanti  pusher di cocaina e di sfrenati divertimenti.

    Sappiamo che non esitava a trascurare responsabilità anche internazionali per assecondare i suoi desideri più nascosti – ci sarebbe da studiare parecchio  sui motivi che lo  spingono a preferire  la compagnia di donne prezzolate pur avendo la possibilità di stare con  donne normali – e conosciamo il fatto che egli è stato più volte esposto al ricatto proprio per questa sua ‘ leggerezza ‘.

    Già, ricatto tra le lenzuola.

Per questo, ed anche meno, si sono  dimessi ministri inglesi e statunitensi, per questo sono stati allontanati dalla politica personaggi promettenti ma che non riuscivano ad avere un approccio sensato con il proprio inguine.

I russi  hanno fatto dello spionaggio tramite donne, un’arte: che ha dato loro tanti risultati .

    Anche Berlusconi è nelle mani di qualche potenza straniera?

Come facciamo a sapere che ieri, oggi o in  futuro non ci sia qualche ricatto ai danni del nostro premier e  che mette in gioco gli interessi della nazione?

    Nella scelta di favorire il progetto Russo del SOUTH STREAM senza alcuna discussione ne in parlamento ne tra i partiti, ci sono motivazioni che attengono ai comportamenti ‘privati ‘ del Premier?

    A Belpietro che paventava che le motivazioni della D’Addario fossero inizialmente ricattatorie e comunque dirette da altre menti, c’è da chiedergli: ‘ma  ti rendi conto che almeno la D’Addario si è limitata a sputtanarlo, danneggiando solo il Premier, ma altri avrebbero potuto danneggiare gli interessi economici, politici,  morali – e mi fermo qui – dell’intera   nazione? ‘

    Un Premier che mente spudoratamente, non è in grado di avere la responsabilità di una nazione:  se non ha il coraggio di assumersi l’onere delle proprie azioni come pensare che possa avere la forza di decisioni gravi ed importanti nelle quali bisogna sopportare il fardello di grandi responsabilità?.

    Un Premier che   sia così stolto da non controllare le persone con cui si accompagna, cui concede la propria amicizia , il proprio letto, la propria intimità , che cede in maniera così fanciullesca ed ingenua al proprio narcisismo ed alle lusinghe di amici interessati, oltre ad essere ridicolo ed un pò, diciamolo, rimbambito (nel senso letterale del termine), non può avere la responsabilità di governare un paese: egli è pericoloso per se e per la nazione. 

    Egli è, da un punto di vista politico istituzionale ,  un imbecille.

Ed alla stupidità non c’è rimedio alcuno.

    L’Italia e gli Italiani con la testa sulle spalle si aspettano l’abbandono della scena pubblica da parte di Berlusconi, prima che accadano irreparabili guasti.

Gaetano Criscenti

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

RIFUTI SOLIDI URBANI – COMUNICATO STAMPA

 

                                                    

ITALIA DEI VALORI

 

                – CIRCOLO CITTADINO DI MODICA –

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Da pochi giorni è stata aggiudicata la gara per la raccolta dei rifiuti solidi urbani alla ditta Puccia.

Ora si riparte con una ditta nuova e attendiamo l’amministrazione comunale alla prova nell’attenzione che porrà a che trasparenza ed efficienza siano i punti cardine della nuova gestione dei rifiuti: non più ritardi ed inefficienze nella raccolta; non più zone periferiche trascurate; niente più materassi e frigoriferi che appaiono , sempre gli stessi, agli angoli delle strade, in quantità  statisticamente improbabile, ma la cui raccolta viene addebitata in maniera assolutamente certosina al comune; non più annunci, e solo annunci , di inizi di raccolta differenziata ma un serio programma immediato di avvio della stessa con importante diffusione e discussione tra i cittadini e nelle scuole.

Teniamo il punto sulla raccolta dei rifiuti perché  non siano vane le denuncie coraggiose, , che Giovanni Portelli ha, quando era assessore, presentato e che gli sono valse l’allontanamento dal suo partito di allora – MPA -, le  fantomatiche dimissioni ”imposte” dalla carica di assessore, gli attacchi dei maggiorenti dell’UDC, dell’ MPA e di parte della sinistra, i tentativi d’insabbiamento   e le minacce alla sua persona da parte di indefiniti ed oscuri  personaggi.

Teniamo il punto per far sapere a tutti che Italia dei Valori, a Modica, si schiererà sempre a fianco di Giovanni Portelli, dandogli tutta la solidarietà e vicinanza anche umana possibile, e che sarà allo stesso modo vicina a tutti coloro che, dentro e fuori  il comune,  vorranno prendere la bandiera della correttezza e della trasparenza.

 

 

Il referente del Circolo cittadino di Modica,

 Gaetano Criscenti

 

Modica 25 giugno 2009

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

COLPO DI STATO

COLPO DI STATO

 

Ebbene è fatta!
non per una ennesima leggina ad presidentum o ad amicim (scusate il latino maccheronico), non sulle televisioni, e neanche sulla giustizia.
No , il cavaliere ha dato l’ennesima e definitiva spallata alla nostra costituzione materiale definita dalla lettera e dalle consuetudini, usando la più sporca delle battaglie: quella del vaticano contro il mondo intero, impersonato dalla povera ELUANA.
Il nostro mister B. in presenza di atti del Presidente della Repubblica che esprime la contrarietà ad un decreto legge chiaramente incostituzionale, approva lo stesso decreto e minaccia la più alta carica dello stato, dichiara di avere il totale potere sul parlamento svilendolo al punto da ignorare che attualmente vi sono delle commissioni che dibattono questo difficilissimo tema.
Perchè un uomo chiaramente indifferente alla religione oltrecchè all’etica, si lanci in questa guerra ha una sola spiegazione: egli vuole creare un precedente di strapotere assoluto, vuole battere tutto e tutti dando loro per la prima volta la dimensione di come sia disposto ad usare tutto il suo potere , anche quello di subornare alle proprie volontà i parlamentari da lui nominati, affiancandosi e facendosi scudo del grande potere della chiesa.
In altri termini, se non l’avete ancora capito, hanno appena fatto il colpo di stato strisciante al quale licio gelli aspirava.

Lo ha fatto mister B. con la complicità e l’assenso della chiesa. e ne godranno assieme.

L’italia sarà d’ora in poi uno stato fondato sulla chiesa e su mister B.

Con buona pace di tutti noi.


 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

E PORTA PURE UNA SFIGA PAZZESCA (BERLUSCONI)

Tocchiamo ferro, facciamo le corna, attacchiamoci a tutti gli scongiuri conosciuti, perchè, nessuno se n’è finora accorto , ma al potere, leader maximo di una coalizione più che di destra è di  di latitanza, c’è un famoso menagramo portasfiga jettatore !!!!

Intendiamoci, come i migliori jettatori, la carica di sfortuna che emana da lui, non si rivolge mai ai suoi interessi, che anzi ne risultano misteriosamente rinforzati…. NO TUTTA LA SFIGA COLPISCE IL RESTO DEL MONDO…. CIOE’ 6 MILIARDI DI PERSONE MENO UN PAIO DI CENTINAIA DI BERLUSCONES!!!

NEL 2001 ,NON FA IN TEMPO AD INSEDIARSI ED ECCOTI LE TORRE GEMELLE, ECCO LE GUERRE, ECCO I PRIMI MILITARI ITALIANI MORTI IN EPISODI DI GUERRA, ECCO LA RECESSIONE, ECCO LA DISOCCUPAZIONE.

CI SI STAVA RIPRENDENDO SIA PURE CON UN GOVERNO IMBELLE ED INCAPACE CHE AMAVA PIU’ PARLARE DEL SESSO DEGLI ANGELI CHE FARE CIO’ DI CUI AVEVA BISOGNO L’ITALIA , CHE…. ARIECCO BERLUSCONI…..  E CHE TI SUCCEDE???

CRISI MONDIALE   ……. RECESSIONE  TOTALE……. NAZIONI CHE RISCHIANO LA BANCAROTTA………GUERRA IN EUROPA(RUSSIA-GEORGIA)…..

E LUI SE LA RIDE, FA BATTUTINE, SORRIDE A 72 DENTI, PUNTA TUTTE LE DONNE PROVOCANTI E DISPONIBILI CHE INCONTRA, E CI PIGLIA PER IL ……. DICENDOCI CHE ‘TUTTO VA BENE E L’ITALIA E GLI ITALIANI SONO RICCHI, ANZI RICCHISSIMI’   .

CHE CI ABBIA SCAMBIATO CON LA SUA FAMIGLIA?

SONO SCHERZETTI  CHE IL CERVELLO, AD UNA CERTA ETA’ E QUANDO SI FA UN USO SCONOSCIUTO DI MEDICINALI MISTERIOSI, PUO’ FARE!!!!

 

Sinceramente

Gaetano Criscenti

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

METODO COSSIGA

Cari amici,

la misura è colma.

E’ venuto il momento di ristabilire la verità, di chiamare le cose con il loro nome.

non si può più passare soto silenzio l’operazione coperta e scoperta di attacco alla vita democratica del l’Italia.

Lungi da me agitare spettri , o di intravedere ‘ potenze ed interessi stranieri ‘ , in una parola fare apparire la situazione più grave di come essa effettivamente è, ma, a questo punto, è sacrosanto, utile  e direi indispensabile aspettarci qualsiasi cosa da parte di figuri che hanno inquinato la vita e la storia   della repubblica Italiana. Profondo è il mio disprezzo per chi aspetta di essere fuori tiro, grazie alla prescrizione dei reati, per rivelare cosa illegalmente e d illecitamente ha fatto e gli è stato consentito di fare, per modificare in modo definitivo il corso della  storia italiana.

Si diceva che oltre e sopra la P2 vi era una loggia coperta della quale facevano parte uomini politici importantissimi……..  forse li abbiamo trovati,  nelle chiamate involontarie di correo ai suoi amici Andreotti e compagnia bella.

Non c’è da sorprendersi se solo pensiamo che questo governo presenta al suo interno, e nella compagine governativa una grande quantità di membri della P2.

Io vedo in azioni, comportamenti istituzionali, nel disprezzo verso tutti coloro che osano differire dal pensiero unico, un progetto di trasformare una imperfetta, sbagliata democrazia, quale è fino a questo momento quella italiana, in un regime  oligarchico e  plebiscitario, sostituendo i programmi tv al dibattito. In difesa della libertà e della democrazia, dobbiamo fare muro contro questo progetto, pensato dai maitre a penser orfani di Craxi oltre a vari  ex comunisti, portato avanti dalle truppe cammellate degli italo forzidioti e dai reduci e nostalgici della pecoreccia e svaccata destra nera italiana (avete presente Gasparri ? ).

Sinceramente

Gaetano Criscenti

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

QUELLO CHE NON AVETE MAI SAPUTO………..

 

Pensavate di sapere tutto dell’Italia di oggi?

Guardatevi questo servizio andato in onda nel resto del mondo ma censurato in Italia, e ne scoprirete delle belle. CLICCATE QUI

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

IN ONORE DI PAOLO BORSELLINO: UN SICILIANO VERO

 

CLICCATE QUI PER VEDERE L’ULTIMA INTERVISTA RILASCIATA DA PAOLO BORSELLINO

 

Credo che la visione di questa intervista vada consigliata e promossa : ci ricorda come un uomo possa tranquillamente dire cose tremende eppure vere, e morire perchè, appunto, rappresenta, per la sua forza morale e per il suo  acume investigativo, una minaccia troppo alta per tutti i criminali d’Italia.

 

Mi si permetta una battuta che, penso, sarebbe piaciuta a Falcone:

IL PESCE PUZZA DALLA TESTA.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

STATO DI IMPUNITA’

dal sito di Antonio Di Pietro:

 

 

 

CLICCATE QUI PER VEDERE IL VIDEO

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

LIBERTA’ DI PENSIERO E D’ESPRESSIONE

Cari amici,

mi ricordo quando, giovane studente liceale, nel pieno degli anni settanta,  ribelle e contestatore come età e periodo imponevano, godevo della lettura dei versi liberi ed a volte iconoclasti del sommo poeta Dante, o dei sonetti spregiudicati e livorosi Di Cecco Angiolieri, od ancora del dissacrante Boccaccio e delle sue donne lascive, lussuriose.

Proprio Boccaccio scriveva di sesso libero, spontaneo e di donne che per amore, denaro o lussuria, si davano ad una passione sfrenata e senza regole, che tutto travolgeva a cominciare  dai principi costituiti per finire alle debolezze umane dei potenti; e come dimenticare la terribile e fortissima furia contro tutto e contro tutti di quel Cecco Angiolieri che cantava:

S’i fosse fuoco, arderei ‘l mondo;
s’i fosse vento, lo tempestarei;
s’i fosse acqua, i’ l’annegherei;
s’i fosse Dio, mandereil’ en profondo;
s’i fosse papa, allor serei giocondo,
ché tutti cristiani imbrigarei;
s’i fosse ‘mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.
S’i fosse morte, andarei a mi’ padre;
s’i fosse vita, non starei con lui;
similemente faria da mi’ madre.
Si fosse Cecco com’i’ sono e fui,
torrei le donne giovani e leggiadre:
le zoppe e vecchie lasserei altrui.

 

E che dire di  Dante che chiama nell’ Inferno il Papa allora regnante – Bonifacio  VIII – e lo fa tramite le accuse di nefandezze umane, politiche e spirituali fatte da un altro Papa – Niccolò III – anch’esso relegato all’Inferno tra i simoniaci!!

Dalla forza del pensiero e dal coraggio di questi poeti, vissuti almeno 600 anni fà, di questi grandi uomini che hanno goduto, grazie ai contrasti tra potere politico e potere della Chiesa, di un piccolo campicello di tolleranza ,  un faro di libertà e speranza illuminerà la storia e segnerà alle generazioni future la via per la libertà !

Tutti i grandi movimenti di crescita sociale, culturale e politica dell’occidente – l’umanesimo, il rinascimento, l’illuminismo, la rivoluzione Americana e quella Francese –  hanno le loro radici  in quegli anni, in quegli uomini, che, assieme a tanti altri rimasti sconosciuti alle cronache, hanno saputo, con coraggio, esprimere il proprio pensiero sui poteri costituiti, criticando, contestando, osteggiando,giudicando e condannando Papi ed Imperatori, assieme al pensiero unico ed obbligato di quel tempo.

Ed oggi assistiamo alle condanne ed alla riprovazione pubbliche di una comica e di un mezzo comico e mezzo politico, per le loro parole, dissacranti, forti, antipatiche quanto vogliamo, sulle quali si può essere o meno in disaccordo, ma che hanno sempre cittadinanza in un mondo libero.  

Nè si può addurre a motivo di riprovazione il fatto che nella loro caustica , come il ruolo impone del resto, tirata contro i potenti abbiano colpito il Papa ed il Presidente della Repubblica: nessun potente – Re, Imperatori, Papi, Vescovi, Presidenti della Repubblica e del Consiglio, Ministri e parlamentari , sindaci e presidenti di qualunque istituzione politica, economica e religiosa –  per quanto forte ed alto il loro scranno sia, può, in un mondo libero , sentirsi al riparo da critiche, contestazioni, rigetto e riprovazione.

E’ questo il prezzo da pagare per essere tutti veramente liberi.

        LIBERTA’  VO  CERCANDO      diceva il sommo Dante, ed è  questa libertà che noi dobbiamo difendere, per preservarla, dalla continua ,a volte  insidiosa, guerra che i poteri di tutto il mondo, sia politici che religiosi come economici e sociali, portano ad essa.

NON SONO D’ ACCORDO CON QUELLO CHE DICI MA DIFENDERO’  FINO ALLA  MORTE IL TUO DIRITTO A DIRLO  (Voltaire):      impariamo, cari amici a pronunciare queste immortali parole, a voce alta e schiena diritta, ogni qual volta  la libertà di espressioner e di pensiero di qualcuno viene insidiata!

Perche la prossima volta potrà essere la  nostra .

Sinceramente

Gaetano Criscenti

 


Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

MARCO TRAVAGLIO IN DIRETTA OGNI LUNEDI’

PASSAPAROLA

di MARCO TRAVAGLIO

in diretta ogni lunedì alle ore         14,00

 

 

CLICCA QUI PER

 

COLLEGARTI

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento